05 nov 2016

IL MOVIMENTO DEI SENZA TERRA
cotone biologico

Léa Liabastre
Alusio Rodrigues Dos Santos e Luiz Rodrigues Da Silva

Alusio Rodrigues Dos Santos in un campo di cotone biologico

Il Movimento dei Lavoratori senza Terra appare nel 1984, successivamente alle rivendicazioni degli attivisti contadini, per l’accesso alla terra non sfruttata - di proprietà dello Stato e delle classi dirigenti - che era loro vietato. Un anno dopo si è tenuto il primo congresso del Movimento dei Lavoratori Rurali Senza Terra (MST), che ha riunito 1.500 partecipanti provenienti da 23 stati del Brasile, supportati da numerosi avvocati, sindacalisti e religiosi.  

Oltre a combattere per l'acquisizione di terreni, l'MST, il più grande movimento sociale in Brasile e in America Latina, pone le basi di una nuova società, favorendo l’estensione dell'educazione dei bambini, l’alfabetizzazione degli adulti, la lotta per la tutela dell'ambiente e per l'organizzazione di una vita  comunitaria costruita sulla democrazia diretta. L'organizzazione brasiliana – che è altamente politicizzata - include ora 1,5 milioni di persone, tra cui molti agricoltori che spesso vivono in maniera autosufficiente con le proprie colture alimentari, gli animali, le loro mense associative, etc.

Molti di questi attivisti lavorano in particolare con Natural Cotton Color, azienda specializzata nella produzione di abbigliamento e accessori moda, prodotti partendo dal cotone colorato naturalmente e attraverso tecniche artigianali locali.

Tra questi, Alusio Rodrigues dos Santos e Luiz Rodrigues da Silva sono due produttori di cotone biologico. Come la maggior parte dei contadini che lavorano a stretto contatto con Natural Cotton Color, le loro piccole aziende agricole si sono associate in una cooperativa aderendo al Movimento dei Senza Terra e sono situate a Margarida Alves (57 famiglie) e Queimadas (35 famiglie), nella regione di Paraíba, nel nord del Brasile. Il loro obiettivo è quello di promuovere la produzione locale di cotone secondo i dettami dell'agricoltura biologica e familiare, applicando una politica di prezzi equi.

Fiore cotone coltivato in una fattoria cooperativa del Movimento dei Senza Terra

mouvementsansterre.wordpress.com

> Torna all'inizio

Puoi vedere anche

l'industrializzazione del colore naturale

L'INDUSTRIALIZZAZIONE
DEL COLORE NATURALE

Vêtements

In tutto il mondo oggi, i processi di tintura naturale sono al centro di dibattiti e discussioni nel campo del design tessile. Fondati sulla base di una varietà di ricette artigianali, spesso acquisite e trasmesse oralmente nel corso del tempo, questi procedimenti utilizzano metodi complessi che richiedono conoscenze trasversali di numerose discipline come la botanica, la geologia, la fisica o la chimica.