08 nov 2016

stampa casuale
(LA NATURA DEL COLORE)

Léa Liabastre
STAMPA CASUALE / (LA NATURA DEL COLORE)

TAYUH SILK

Tessituta

x

AKASAKA TAKETOSHI

Tintura e stampa katazome

x

AURORE THIBOUT

Artista visiva e creatrice  e tessile

Con il sostegno di Villa Kujoyama a Kyoto e

della Cité de la dentelle et de la mode a Calais

Già abituata alle tecniche di colorazione naturale, anche attraverso numerosi laboratori realizzati con artigiani di Taiwan, l’artista visiva e designer tessile francese Aurore Thibout approfitta del suo soggiorno alla Villa Kujoyama nel 2015 per lavorare con gli artigiani di Kyoto. Con una netta predilezione per le fibre naturali quali seta, cotone, lino o ramiè, la designer si associa in quest’occasione con il tessitore giapponese Tayuh Silk per celebrare la seta tradizionale Chirimen e rivisitare in maniera poetica le tecniche tradizionali giapponesi approfondendo la dimensione ecologica del design tessile.

I pezzi realizzati attraverso un processo di messa in colore vegetale - chiamato katazome - sono il risultato di un vero e proprio lavoro a quattro mani intorno al tema del colore, in collaborazione con la giovane artigiana Akasaka Taketoshi. Questa tecnica unica, impregnata di tempo e di cultura, si sviluppa tradizionalmente intorno alla creazione di modelli di carta washi - sotto forma di stencil - per ottenere dei giochi grafici sottili dai contorni perfettamente nitidi. La collaborazione tra la designer francese e l'artigiano giapponese consente di stampare il colore naturale su forme sfocate e nebulose che riprendono i motivi del pizzo tradizionale dagli archivi Cité de la dentelle et de la mode a Calais.

 

Blousa in seta e colore vegetale / Aurore Thibout et Akasaka Taketoshi

 

Il cappotto di canapa e la gonna a pieghe stampata con colori vegetali sono creati per il maestro di Ikebana Shuhô. Un dialogo al di là dei confini, espressione di un’arte sacra che ricrea il legame tra terra, l'individuo e la spiritualità.

Pezzi realizzati per la mostra «Regards Croisés», Flag France Renaissance et la Villa Kujoyama, Domaine de La Celle-Saint-Cloud, ottobre 2015. Questo progetto è stato sviluppato come parte di una residenza d’artista presso la Villa Kujoyama. Villa Kujoyama è un ramo dell'Istituto Francese del Giappone. E 'supportato dalla Schueller Fondazione Bettencourt e dall'Istituto Francese.

> Torna all'inizio

Puoi vedere anche

L'INDACO, L’ALTO COLORANTE (LA NATURA DEL COLORE)

L'INDACO, L’ALTO COLORANTE
(LA NATURA DEL COLORE)

Vêtements

Per dimostrare la ricchezza del saper fare dei suoi artigiani e le loro abilità creative, Living Blue, laboratorio per la produzione di indaco, fondato dalla ONG Care au Bangladesh, voleva sviluppare dei nuovi campioni. Da parte sua, Anaïs Guery, stilista francese, combina con raffinatezza le tecniche artigianali per costruire le sue collezioni di abbigliamento e accessori che tinge di di blu nel suo atelier.

l'industrializzazione del colore naturale

L'INDUSTRIALIZZAZIONE
DEL COLORE NATURALE

Vêtements

In tutto il mondo oggi, i processi di tintura naturale sono al centro di dibattiti e discussioni nel campo del design tessile. Fondati sulla base di una varietà di ricette artigianali, spesso acquisite e trasmesse oralmente nel corso del tempo, questi procedimenti utilizzano metodi complessi che richiedono conoscenze trasversali di numerose discipline come la botanica, la geologia, la fisica o la chimica.