04 lug 2017

URSA TEXTILES
PATRIMONIO CULTURALE DEL SUD AMERICA

Mathilde Clément

Elizabeth Gleeson è un’americana appassionata e impegnata nella produzione etica di tessuti artigianali. Nel 2013, ha fondato la propria etichetta, URSA Textiles, con l'intenzione di creare dei prodotti di qualità, belli e funzionali, sviluppando nel contempo delle relazioni durature con delle comunità di artigiani in Argentina.

Credits: URSA Textiles

«Vivo una vera e propria storia d'amore con tessuti provenienti da tutto il mondo, non solo da un punto di vista estetico, ma anche da un punto di vista socio-economico: il modo in cui le tradizioni produttive influenzano le comunità e viceversa, l'impatto del commercio artigianale in relazione al lavoro delle donne.» Oggi Elizabeth, basata a Buenos Aires,  ha iniziato questa attività in completa autonomia, senza una formazione specifica, e lavora con comunità di artigiani in Argentina e Bolivia.

Elizabeth si interessa ai saper fare delle cooperative e degli artigiani locali in Sud America per scoprire le tecniche originali e sfruttare il loro know-how unico. «A parte l'aspetto del design, trovo essenziale sviluppare delle relazioni con le associazioni di produttori e le cooperative nei settori in cui queste tradizioni artigianali hanno davvero perso il loro valore, culturalmente parlando. Ciò è avvenuto in tutta l'America Latina ed è incredibilmente deludente assistere a tutto questo. Tuttavia, è particolarmente gratificante, sia per gli artigiani che per me, notare l'impatto (effetto farfalla) che possono avere le vendite di prodotti artigianali su una comunità.»

Credits: URSA Textiles

A metà strada tra il design contemporaneo di Elisabeth, il suo gusto per il colore, le storie della comunità e le produzioni tradizionali, gli articoli proposti da URSA Textile si rivolgono a tutti. «La nostra produzione è speciale perché questi pezzi sono veramente fatti uno ad uno, da mani esperte. Ci sono amore, energia, orgoglio, autostima e indipendenza, intrecciati l’uno all’altro in ciascun prodotto. Non voglio e non vorrei mai dare per scontate queste tecniche e queste abilità, che sono spesso tramandate di generazione in generazione. Credo che con questi prodotti stiamo aiutando a preservare un patrimonio culturale che merita di essere salvato.»

Credits: URSA Textiles

Elizabeth  preferisce favorire un approccio a circuito breve, vale a dire che le materie prime e le fibre naturali che utilizza provengono dallo stesso luogo in cui i prodotti sono confezionati. Inoltre, lei stessa procede alla tintura della maggior parte delle fibre. «Non ci sono molte opzioni sostenibili ed ecocompatibili nel settore dell’industria tessile locale. Il mio obiettivo è quello di utilizzare fibre naturali al 100%, trattate ecologicamente utilizzando solo coloranti naturali. La sfida è di trovare un modo perché tutto questo abbia un senso finanziario, su scala più ampia, in una logica commerciale.»

ursatextiles.com

> Torna all'inizio

Puoi vedere anche

L'Atelier du Relieur, a touch of gold, Made in Town

L'Atelier du Relieur
a touch of gold

Objets

Situato nel centro di Ginevra, l'Atelier du Relieur si occupa dal 2009 di qualsiasi tipo di lavoro riguardante la rilegatura, la cartonatura, la doratura o il restauro di opere editoriali per conto di clienti pubblici e privati.

Vetreria La Rochère La Magia del vetro

Vetreria La Rochère
La Magia del vetro
[Made in Town TV]

Arts

Per promuovere il saper-fare e le caratteristiche della vetreria La Rochère, che si trova in Passavant-la-Rochère nel dipartimento francese della Haute-Saône, Made in Town ha condotto una serie di quattro brevi video girati nel cuore dei laboratori della società.