08 mar 2017

ESMÉ HOFMAN
LA DELICATEZZA DEL VIMINI

Mathilde Clément
Esmé Hofman

Credits: Esmé Hofman - Cappello per Asha Swillens

La lavorazione del vimini è uno dei mestieri più antichi del mondo, tuttavia Esmé Hofman è oggi una delle poche persone ancora in grado di padroneggiare e tramandare questo saper fare: l'arte della tessitura di fibre vegetali per la produzione di raffinati oggetti, mobili e accessori.

Lavora in una vecchia casa colonica a Wapse, nei Paesi Bassi, ed è nel 1994 che Esmé scopre in una bottega la pratica del vimini. Impara a lavorarlo in Germania presso la Scuola del Vimini, che ha frequentato dal 1997 al 2001. "Ho acquisito conoscenza con la pratica nel corso degli anni, imparando dai colleghi artigiani e da altre forme di artigianato."

Credits: Haye Bijlstra

"Lavoro il salice pelato che viene coltivato soprattutto per la produzione di cesti. La specie di salice che amo lavorare è chiamato Salix Americana. Si tratta di un vimini forte e lungo con una bella lucentezza. Le aste di salice di 2.50 metri sono divise in tre o quattro parti con un utensile ad hoc. Le lunghe strisce ricavate vengono poi finemente tagliate, a mano, su un bancone speciale realizzato in Germania dal mio vecchio maestro Herr Popp. I grovigli sono raffinati con un coltello prima che possano essere usati. Ogni articolo ha una suo proprio calco in legno. Il risultato è un oggetto che sembra fragile, ma quando lo si tocca, è sorprendentemente forte".

Animata dal desiderio di oltrepassare i confini tradizionali della lavorazione del vimini, Esmé Hofman collabora con designer e artisti, con musei e istituzioni per dare vita a creazioni sempre più sorprendenti. "Questo mi dà la libertà di esplorare nuove modalità creative e generare nuove metodi di lavorazione. Le mie tecniche e i materiali variano – passo dal tradizionale al contemporaneo - con l’utilizzo di steli naturali o di foglie, o a seconda che usi della corteccia, del filo, della plastica, della pergamena, della carta e tanto colore."

 

Credits: Haye Bijlstra

Esme concentra principalmente il suo lavoro sulla tessitura meticolosa di grovigli di vimini, una tecnica in via di estinzione, per realizzare contenitori, ceste, scatole di gioielli, cappelli e altri oggetti di notevole finezza. "La delicatezza di questa tecnica permette di creare oggetti la cui consistenza è simile al tessuto. Tutti si sorprendono dalle possibilità offerte da questa tecnica."

Esmé Hofman organizza laboratori personalizzati e corsi per condividere il proprio saper fare e il suo approccio unico – tradizionale ma al tempo stesso innovativo.

http://www.esmehofman.nl/ 

Crédits Photos : Esmé Hofman - Lampe pour ANNY&

Crédits Photos : Haye Bijlstra

> Torna all'inizio

Puoi vedere anche

PARFUMS D’ENCENS
IL PROFUMO DEI SENSI

Objets

Di solito importato dall’Oriente o dall’Asia nel corso dei secoli, è nel profondo dei Monti Arrée in Bretagna che Anne Raffin ha scelto di impiantare il suo atelier per realizzare i propri bastoncini d'incenso organici.

Made in Town presenta Inventaire alla Biennale Emergences di Pantin
Dal 13 al 16 ottobre 2016

Inventaire
(Inventer + faire)

Objets

Made in Town presenta Inventaire (inventare + fare),una selezione di proposte sui saper fare particolari di atelier internazionali.

Vetreria La Rochère La Magia del vetro

Vetreria La Rochère
La Magia del vetro
[Made in Town TV]

Arts

Per promuovere il saper-fare e le caratteristiche della vetreria La Rochère, che si trova in Passavant-la-Rochère nel dipartimento francese della Haute-Saône, Made in Town ha condotto una serie di quattro brevi video girati nel cuore dei laboratori della società.